MontevarchiNotizie

Prima campanella a Montevarchi, 7 nuovi bus e il regalo di una matita agli studenti

La campanella è tornata a suonare anche nelle scuole di Montevarchi. Oltre ai 7 nuovi scuolabus per il trasporto degli alunni, l’amministrazione comunale ha provveduto anche ad eseguire interventi negli edifici e nei resedi scolastici per...

consegna lapis

La campanella è tornata a suonare anche nelle scuole di Montevarchi. Oltre ai 7 nuovi scuolabus per il trasporto degli alunni, l’amministrazione comunale ha provveduto anche ad eseguire interventi negli edifici e nei resedi scolastici per migliorare l’accoglienza dei bambini e dei ragazzi. Il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini stamani ha visitato i piccoli delle prime classi delle Primarie per portare l’augurio per un buon anno e “per l’inizio di percorso che formerà gli adulti di domani”.

La visita è partita dalla Scuola di Levanella, trasferita nello stabilimento Prada di Poggilupi per consentire alla comunità di rimanere unita, grazie sopratutto alla generosità dell’imprenditore Patrizio Bertelli. Presenti alla visita anche gli assessori: Stefano Tassi con delega alla Scuola, Lorenzo Posfortunato ai Lavori pubblici e il nuovo dirigente scolastico Luciano Tagliaferri dell’Istituto comprensivo F. Mochi. Il giro ha poi toccato le altre sedi: Levane, Mercatale, Pestello, Isidoro Del Lungo, Don Milani e Leonardo Da Vinci. Il Sindaco Chiassai Martini ha voluto omaggiare i bambini di un piccolo dono: un lapis con il logo e la scritta “Città di Montevarchi”: “Un pensiero di vicinanza – afferma il sindaco - rivolto anche alle famiglie in questo giorno che sarà ricordato per tutta la vita e un modo per sottolineare la grande attenzione che questa amministrazione comunale dedica alla scuola come luogo di crescita e di formazione .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima cittadina ha strappato anche una promessa ai bambini: “L’invio di una lettera, appena saranno in grado di scrivere, in cui raccontare i loro primi mesi di scuola e i suggerimenti che vorranno dare al Comune”. Il Sindaco ringrazia il corpo docente e tutto il personale in servizio per l’accoglienza ricevuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento