MontevarchiNotizie

Commissione per il paesaggio: il Comune di Montevarchi cerca esperti

Attraverso una selezione pubblica, per curricula, saranno individuate tre figure professionali che rimarranno in carica 5 anni

Il Comune di Montevarchi ha avviato le procedure per raccogliere la disponibilità a far parte della commissione per il paesaggio, che andrà a rinnovare quella uscente durata in carica da maggio 2014 ad aprile 2019. Attraverso una selezione pubblica, per curricula, saranno individuate tre figure professionali che rimarranno in carica 5 anni. Le candidature dovranno pervenire al Comune di Montevarchi secondo le modalità indicate dall’avviso pubblico  entro le ore 12 del 29 aprile 2019.

A stabilire la composizione, i requisiti di idoneità dei membri e la durata è la Legge regionale Toscana n.65/14 e s.m.i. L’esercizio della funzione autorizzatoria in materia paesaggistica spetta alla Regione la quale può delegarla ad alcuni soggetti  specificamente indicati dalla legge regionale fra i quali i Comuni che si avvalgono della consulenza tecnica delle commissioni per il paesaggio.

Le figure professionali che si cercano devono avere qualificata e comprovata esperienza in materia paesaggistico-ambientale, secondo puntuali requisiti previsti dalla legge e descritti nell’avviso. I membri della commissione restano in carica per cinque anni; possono essere nominati una sola volta nello stesso territorio e per la durata dell’incarico, non possono svolgere attività professionale che riguardi la tipologia di atti in materia edilizia ed urbanistica di competenza dell’ente o degli enti presso i quali la commissione è costituita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai componenti sarà corrisposto un gettone, a titolo di rimborso forfettario per la partecipazione alle sedute. L’importo del gettone non può superare il tetto massimo fissato per i consiglieri comunali eletti nello stesso territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento