MontevarchiNotizie

Avanti Montevarchi: "Si costituisca un ampio no all'impianto per liquami di Levanella"

Fabio Camiciottoli di Avanti Montevarchi

Il coordinamento cittadino di Avanti Montevarchi ribadisce il no al progetto di smaltimento liquami a Levanella e vista la presa di posizone della maggiornanza consiliare chiede di costituire un condiviso e fattivo no alla realizzazione dell'impianto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Apprendiamo con piacere che anche le forze della maggioranza di Chiassai Martini condividono la nostra contrarietà alla realizzazione dell’impianto di smaltimento di liquami e fanghi a Levanella. E’ un bene che l’intero consiglio comunale si opponga ad un progetto e un’operazione che si vorrebbe localizzare al centro di un’area produttiva che accoglie le aziende della moda. E sarebbe un bene se la smettessero di lanciare piccole e infantili polemicucce sul presunto nostro terrorismo psicologico. Il ritornello che non ci sia nessun documento all’attenzione del consiglio non significa che il progetto non ci sia. Il progetto c’è e la sindaca ne era informata da mesi. Evidentemente ha ritenuto di non dire niente alla sua maggioranza che sarà pure al governo della città ma che ne ha scoperta l’esistenza solo grazie alla nostra denuncia pubblica. Non pretendiamo ringraziamenti ma almeno il riconoscimento del fatto che li abbiamo strappati a quel sonno dei giusti nel quale si sono persi da anni. Visto che ci siamo facciamo loro presente che è opportuno manifestare da subito il dissenso, adottando tutti gli atti utili e necessari per impedirne l’attuazione. Non vorremmo che un bel giorno ci dovessimo trovare di fronti ad atti compiuti con la prima cittadina che, secondo il suo stile, da la colpa al Covid, all’asteroide o al primo sindaco del 1865."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Si inclina un silos con 900 tonnellate di cemento, il sindaco: "Se collassa, ci sarà una nube. Restate in casa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento