MontevarchiNotizie

Trasporti scolastici. Avanti Montevarchi: "Perché il sindaco non segue l'esempio di Terranuova?"

"Continuiamo a non comprendere la scelta della giunta Chiassai, che avrebbe potuto ottenere le stesse condizioni, se non migliori, ampliando i servizi, a costi molto più convenienti".

"Chiassai, sempre alla ricerca di fondi, spende male quelli che ha".

L'affondo è quello del gruppo consiliare Avanti Montevarchi che, attraverso una nota, ha stilato un bilancio riguardante il rapporto costo-servizio del trasporto scolastico mettendo a paragone la realtà montevarchina con quella di Terranuova Bracciolini.

"Il confronto è impietoso - scrivono anziché seguire le orme della giunta Chiassai, il Comune di Terranuova Bracciolini, società che controlla Pluriservizi, mette a gara il servizio Trasporto Scolastico. Il risultato? Per il 2018 Terranuova riesce a spuntare una tariffa al chilometro più bassa di oltre il 13% rispetto a quella pagata dal comune di Montevarchi a Pluriservizi ed ottiene anche una gamma di servizi ben più ampia. Grazie a questi, ciliegina sulla torta, accede ad un extra contributo regionale di 85mila euro che gli permette addirittura di dimezzare il costo sostenuto l’anno precedente.

Era evidente, già al momento dell’affido diretto a Pluriservizi, che il servizio trasporti scolastici, così come strutturato sul  territorio comunale, avesse bisogno di una riorganizzazione, sia in termini di tratte, ottimizzando i percorsi, che di servizi verso le frazioni delle colline, come realizzato per l’appunto a Terranuova.

In questo anche la giunta Grasso, verso la quale avevamo espresso le nostre critiche, ha certamente le sue responsabilità per non aver affrontato a suo tempo il tema, sempre in un’ottica di una ottimizzazione dei costi e di un ampliamento dei servizi.

Continuiamo però a non comprendere la scelta della giunta Chiassai, che avrebbe potuto ottenere le stesse condizioni, se non migliori, ampliando i servizi, a costi molto più convenienti. Se avessimo concordato lo stesso costo al chilometro di Terranuova, avremmo risparmiato in dieci anni quasi 600mila euro. Per cui, chiediamo al sindaco: affiderebbe ancora il servizio trasporti scolastici alla società Pluriservizi, mediante l’affidamento diretto, senza cioè metterlo a gara? Visti i costi al chilometro sensibilmente inferiori degli analoghi servizi nei comuni limitrofi, e visto che il contratto con Pluriservizi si estende, caso unico, per dieci anni: intende ridiscutere, come previsto dal contratto, i termini dei costi per l'esercizio 2019 o l'esercizio 2020 con la società Pluriservizi stessa?"

Schermata 2019-03-28 alle 13.17.20-2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Lieve scossa di terremoto ad Arezzo: epicentro nella zona di Olmo

  • Schianto lungo la regionale 71: strada temporaneamente chiusa. Due feriti

  • Guida 2020 de L'Espresso: due ristoranti della provincia di Arezzo con il "cappello". Tutti i top della Toscana

  • Scossa di terremoto nell'Aretino: 2,7 gradi della scala Richter

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento