MontevarchiNotizie

Rifiuti abbandonati lungo le strade. Salvi: "Episodi in calo. Ecco il bilancio"

Nel merito è intervenuto l’assessore all’ambiente Angiolo Salvi

Un primo bilancio positivo nella lotta all’abbandono selvaggio dei rifiuti nel territorio montevarchino è stato riscontrato proprio in queste ultime settimane.
A darne comunicazione sono i dati recentemente raccolti dal comune che attesterebbero un miglioramento della situazione.
In questo senso il governo valdarnese ha adottato diverse misure di contrasto che confermano di avere imboccato la giusta direzione: dalla campagna di comunicazione “Io sono Montevarchi” con il coinvolgimento della cittadinanza sul rispetto delle regole per il decoro urbano, l’avvio di un sistema di smaltimento “porta a porta” aziendale nell’area artigianale e commerciale di Montevarchi nord; la riorganizzazione complessiva del servizio sul territorio comunale in collaborazione con il gestore Sei Toscana, fino all’inasprimento delle sanzioni  per l’abbandono dei rifiuti (dai 100 a 300 euro a verbale) anche tramite l’ausilio delle telecamere di videosorveglianza.

Nel merito è intervenuto l’assessore all’ambiente Angiolo Salvi:

“Mi preme principalmente segnalare il buon funzionamento del nuovo sistema di conferimento dei rifiuti entrato a pieno regime nell’area artigianale e commerciale di Montevarchi Nord. In quella zona abbiamo introdotto questa novità nel mese di dicembre con una sorta di “porta a porta”aziendale che ha eliminato i cassonetti esterni dando la possibilità alle attività presenti di conferire i rifiuti all’interno del loro resede. In questo modo il sevizio è diventato più specifico e attento alle esigenze degli utenti portando, come speravamo, quasi all’azzeramento del fenomeno dell’abbandono degli ingombranti lungo quelle strade. Un degrado che veniva segnalato di continuo dagli stessi imprenditori e cittadini e che si verificava soprattutto durante le ore notturne in un’area  facilmente accessibile ai mezzi e prossima anche ad altri comuni. Visto i buoni risultati conseguiti a Montevarchi nord, contiamo di estendere gradualmente la pratica del “porta a porta” aziendale in ogni zona artigianale e industriale del territorio. Sicuramente otterremo dei miglioramenti più significativi quando il Comune passerà ad un conferimento basato sulla tariffa puntuale. Un sistema premiante per il cittadino responsabile che smaltirà correttamente e che riguarderà, non a caso, anche i centri di raccolta per gli ingombranti. Buoni risultati si attestano anche con la riorganizzazione del servizio dei rifiuti svolta dai nostri uffici in collaborazione con il gestore Sei Toscana anche per quanto concerne un risparmio per le casse comunali. Ogni anno siamo costretti a spendere risorse extra dal bilancio a causa della maleducazione e dell’inciviltà delle persone proprio per ripulire le strade e le aree pubbliche dai rifiuti lasciati fuori dai cassonetti. Siamo passati da circa 60mila euro sborsati nel 2016 ai 45mila del 2018 relativi ai soli interventi di rimozione dei rifiuti. Sul fronte del controllo, da giugno del 2018, anche a seguito dell’inasprimento delle sanzioni passate da 100 euro a 300 per gli abbandoni selvaggi, la Polizia Municipale ha già redatto 50 verbali da 300 euro anche tramite l’ausilio delle telecamere che ogni giorno vengono visionate dai nostri addetti. Un deterrente che sta incominciando a stanare i furbetti e i trasgressori e a cui vorremmo rinunciarvi molto presto. E’ ancora lunga la strada da percorrere verso la consapevolezza che decoro, rispetto e ambiente siano caratteristiche fondamentali per essere buoni cittadini, ma siamo altrettanto fiduciosi, con queste misure, di avere intrapreso la giusta direzione”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Calcio

    La Cava prepara azioni legali: "Riconosciuto l'aggressore"

  • Calcio

    Semifinali playoff: quattro ipotesi per l'Arezzo. Alle 11 il sorteggio

  • Incidenti stradali

    Incidente alla rotatoria di Olmo, traffico in tilt e strada chiusa. Ferito un 26enne

  • Cronaca

    Depistaggi sul caso Cucchi, carabiniere aretino rischia il processo: accusato di falso e calunnia

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • Gli preleva 8 euro al giorno di nascosto per mesi e gli prosciuga la carta. Aretino truffato

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

  • Violazioni alla normativa antincendio. Il Principe annulla la serata dance: "Il divertimento è cosa seria"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento