MontevarchiNotizie

Montevarchi, scendono le tariffe sui servizi cimiteriali

La Giunta Chiassai ha approvato una delibera di adeguamento delle tariffe sui servizi cimiteriali, apportando una sensibile riduzione dei costi a carico dei cittadini e delle famiglie. Un provvedimento significativo che manda un segnale di...

Cimitero

La Giunta Chiassai ha approvato una delibera di adeguamento delle tariffe sui servizi cimiteriali, apportando una sensibile riduzione dei costi a carico dei cittadini e delle famiglie.

Un provvedimento significativo che manda un segnale di attenzione e di rispetto verso la popolazione montevarchina, in un momento anche di crisi economica e di possibile disagio legato alla quadratura dei conti.

L’obiettivo, reso esplicito nella delibera, è quello di dare attuazione al principio che la gestione dei servizi cimiteriali non deve assicurare profitti al Comune, ma deve essere rivolta all’economicità in autosufficienza della gestione stessa del servizio.

Il sindaco e la Giunta di Montevarchi hanno ritenuto, infatti, di procedere alla determinazione di nuove tariffe, così come segue: per “ L’inumazione di primo seppellimento” la tariffa passa da 350 euro a 300 euro; mentre per “L’inumazione in decomposizione” sia passa da € 300 euro a 200 euro.

Tutto ciò in riferimento a tariffe sui servizi cimiteriali che erano in vigore dal 1 settembre del 2011 . Le nuove disposizioni decorreranno dal giorno di pubblicazione dell’atto e saranno disponibili anche sul sito internet del Comune di Montevarchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento rappresenta un altro passaggio storico, improntato alla revisione delle voci a bilancio, e fortemente voluto dalla nuova amministrazione comunale, che conferma la volontà politico-amministrativa di procedere con il contenimento delle spese, la lotta agli sprechi, la ridistribuzione di quanto considerato in eccesso sempre a vantaggio dei cittadini e del bene comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento